La Banca

Chi siamo

VIBanca – Banca di Credito Cooperativo di S. Pietro in Vincio Soc. Coop è stata fondata nel 1910 ed oggi opera con 5 Agenzie in Pistoia e provincia.

La nostra missione:

“Nell’esercizio della sua attività, VIBanca si ispira ai principi cooperativi della mutualità senza fini di speculazione privata. Ha lo scopo di favorire i soci e gli appartenenti alle comunità locali nelle operazioni e nei servizi di banca, perseguendo il miglioramento delle condizioni morali, culturali ed economiche degli stessi e promovendo lo sviluppo della cooperazione e l’educazione al risparmio e alla previdenza nonché alla coesione sociale e la crescita responsabile e sostenibile del territorio nel quale opera”

Dati societari:

VIBanca – Banca di Credito Cooperativo di S. Pietro in Vincio – Soc. Coop. aderisce alla Federazione Toscana Banche di Credito Cooperativo, al Fondo di Garanzia Istituzionale del Credito Cooperativo, al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo e al Fondo Nazionale di Garanzia

Sede Legale e Direzione Generale:

Via Provinciale Lucchese 125/b

PISTOIA – Loc. Pontelungo

Iscritta al Registro delle Imprese della CCIAA di Pistoia al n° 00135550473

Codice Fiscale e Partita Iva 00135550473

Iscritta all’Albo degli Enti Creditizi al n° 2305-10

Codice A.B.I. 08829

 

 

La nostra storia

Il 29 ottobre 1910, nella canonica della chiesa di San Pietro in Vincio nasceva la “Cassa rurale di prestiti e risparmi”, fondata da persone umili e coraggiose per il bene comune, con l’obiettivo di garantire l’accesso al credito anche a mezzadri, fittavoli e altre categorie sino a quel momento escluse, nell’interesse del territorio e della sua gente; nella convinzione che i benefici del credito solidale, improntato ai valori della cooperazione e della mutualità, potessero sottrarre alla miseria, al degrado e all’usura le aree rurali del territorio. Dopo oltre un secolo, grazie alla prudenza e alla saggezza degli amministratori succedutisi negli anni e alla costante fiducia di soci e clienti, la “banchina” delle origini si è trasformata in VIBanca, un istituto che interpreta con dinamismo il proprio ruolo nel rispetto degli antichi princìpi, valorizzando in ogni occasione il proprio legame con il territorio e non perdendo mai di vista il dovere di contribuire efficacemente allo sviluppo della comunità.

 

 

Organi Sociali

Consiglio di Amministrazione:

  • Presidente - ROSI PATRIZIO
  • Vicepresidente GERI CLAUDIO
  • Consigliere GORI LUCA
  • Consigliere FERRETTI PAOLO
  • Consigliere LOMBARDI PAOLO
  • Consigliere NOLI ALESSANDRO
  • Consigliere PECCHIOLI STEFANO

 

Collegio Sindacale:

  • Presidente SALA STEFANO
  • Sindaco Effettivo - COEN EMANUELE
  • Sindaco Effettivo - TOGNOZZI LUCA
  • Sindaco Supplente - FEDERIGHI FRANCESCO

 

Direzione generale:
  • Direttore generale - CRESCI ROBERTO
  • ViceDirettore generale - SAVELLI SANDRO

     
 

Princìpi e valori

VIBanca è una Banca di credito cooperativo e per questo ispira la propria attività all’attenzione e alla promozione della persona non perseguendo scopo di lucro e promuovendo il benessere dei Soci e del territorio di riferimento.

VIBanca è costituita sotto forma di cooperativa mutualistica: i propri clienti possono diventarne Soci ; la Banca non persegue scopo di lucro, per cui gli utili non sono un fine, ma lo strumento per promuovere il benessere dei soci e del territorio di riferimento.
VIBanca opera tenendo presente i princìpi ispiratori di mutualità e localismo nel rispetto degli impegni assunti e riportati nella “Carta dei Valori”  e nella “Carta di Coesione”  del Credito Cooperativo.

 

Il Sistema BCC

 

 

 

Il Credito Cooperativo è un Sistema strutturato su una rete composta da oltre 400 Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali ,da strutture associative e da imprese che garantiscono al Sistema, con i suoi valori e con la sua identità cooperativa, un’offerta di prodotti diversificata e completa. La caratteristica principale delle BCC è quella di essere società cooperative per azioni, mutualistiche e locali. Capillarmente diffuse nel nostro Paese, da 130 anni svolgono il loro ruolo di banche del territorio, assolvendo a una funzione specifica, quella di promuovere sviluppo e di rispondere alle necessità economiche e sociali delle comunità locali, così come espresso nell’art. 2 dello Statuto delle BCC.
Ieri come oggi, le BCC sono impegnate a essere:
Buone banche, garantendo la solidità e l'efficienza dell'impresa, controllando e gestendo i rischi, realizzando un'organizzazione idonea, assicurando un'offerta competitiva. 
Buone cooperative, con un'identità comune e condivisa, sostenendo la partecipazione reale dei soci, aiutando a sviluppare il territorio in cui hanno sede, creando fiducia nella comunità. 
Buone imprese di rete, condividendo, in autonomia, valori, cultura, strategie, un sistema organizzativo e una continuità operativa, per essere sempre più efficienti sul mercato.
I numeri delle Banche di Credito Cooperativo : oltre 4.400 sportelli bancari, oltre unmilione e centomila Soci, oltre 37.000 Dipendenti.