VIBanca
Mar, 21/02/2017
Sala Maggiore del Comune di Pistoia 3 marzo 2017 ore 16.00
Alla luce dei profondi cambiamenti che stanno interessando il mondo del Credito Cooperativo, il Consiglio di  Amministrazione di VIBanca  ha ritenuto opportuno cercare di utilmente contribuire al dibattito in corso dedicando un apposito convegno  che avrà come tema “CREDITO COOPERATIVO: RADICI e FUTURO” Sala Maggiore del Comune di Pistoia –Piazza Duomo Venerdì  3 Marzo 2017  - ore 16.00 Relatore...
VIBanca
Mar, 14/02/2017
Spicchiamo il volo, allora dalla torre del Duomo
VIBanca, in collaborazione con la “Fondazione Pistoiese Jorio Vivarelli”, ha indetto  un concorso per l’assegnazione della            9a Borsa di Studio JORIO VIVARELLI Il tema di quest’anno è stato suggerito da una frase del grande Architetto Pistoiese Giovanni Michelucci: “Spicchiamo il volo,         allora dalla torre del Duomo” L’evento è stato inserito nel programma di "PISTOIA CAPITALE...
Soci
Sab, 25/02/2017
Il Museo di San Marco si trova all'interno dell'ex convento dei Domenicani restaurato e ampliato da Michelozzo su commissione di Cosimo Il vecchio de' Medici. L'edificio, consacrato nel 1443, fu teatro di una fervente attività religiosa che contò personaggi del calibro di Sant'Antonio Pierozzi, Vescovo di Firenze, Beato Angelico  e più tardi di Girolamo Savonarola. Fra' Angelico, monaco...
Soci
Sab, 21/01/2017
Visita Straordinaria alla controfacciata di Michelangelo
San Lorenzo è indissolubilmente legata  alla storia dei Medici, signori di Firenze per oltre 3 secoli,  che usarono le loro immense ricchezze per circondarsi di bellezza. La primitiva chiesa, consacrata già nel 393 d.c.,   fu ricostruita all’inizio del 1400 su progetto di Brunelleschi in eleganti forme rinascimentali, che potremo ammirare da un punto di vista eccezionale grazie all’apertura...
Soci
Mer, 20/07/2016
e Cenacolo Convento Basilica S. Spirito
La Cappella Brancacci, situata all'interno della chiesa di Santa Maria del Carmine di Firenze rappresenta uno degli esempi più elevati di pittura del Rinascimento (1424-1428). Essa è frutto della collaborazione di due dei più grandi artisti dell'epoca, Masaccio e Masolino da Panicale, ai quali deve aggiungersi la mano di Filippino Lippi, chiamato a completare l'opera circa cinquant'anni dopo....

Pagine